10 problemi dei tacchi alti che le donne non avranno mai con le scarpe rialzate. Parte 1

Mädchen mit luxus Erhöhten Schuhen von Guidomaggi Italien

Tacchi alti, croce e delizia della moda femminile: una battaglia già nota che ha sempre diviso le donne in due gruppi.

La nota rivista di moda e attualità in rosa Vanity Fair ha cominciato una guerra alle scarpe col tacco, pubblicando un articolo che elenca tutti i motivi per cui i tacchi alti sarebbero un supplizio. E’ vero, i tacchi slanciano e fanno sembrare le gambe piu snelle, ma è altrettanto vero che a volte possono essere anche una tortura da Medioevo” scrive l’autrice Simona Marchetti, che non può fare a meno di ammettere il giovamento ad altezza e silhouette conferito dai tacchi, raccontando, però, in un lungo servizio pieno di ironia, tutti gli scenari problematici ben noti alle patite dello stiletto.

Le alternative quotidiane alle scarpe col tacco esistono e si chiamano scarpe rialzate: i motivi per preferire il rialzo al tacco sono innumerevoli e ve li spiegheremo proprio appoggiandoci all’articolo di Vanity Fair, indicandovi i problemi più comuni per le donne che indossano i tacchi e spiegandovi perché non possono capitare indossando le scarpe con rialzo da donna.

Sneakers mit Absatz Handgefertigte aus Italien 5
Singapore - fino a +8 cm

I problemi dei tacchi alti a cui potrete dire addio grazie alle calzature GuidoMaggi

1. Non avrai bisogno di portarti dietro delle ballerine di scorta

Quando indossi i tacchi spesso “speri di poter evitare le ballerine di scorta, perché sei convinta che andrà tutto benissimo. Ed è quello che ti ripeti come un mantra fino a quando pero’ il dolore comincia a farsi sentire.” scrive la Marchetti. Una ricerca britannica, infatti, ha calcolato che basta 1 ora e 6 minuti in piedi con i tacchi alti per cominciare a soffrire, da qui l’abitudine di molte donne a portare con sé un paio di scarpe basse di ricambio. Le scarpe rialzate, invece, anche se aumentano l’altezza fino a 12 centimetri proprio come i tacchi, poggiano il corpo su una superficie molto superiore, non creando problemi di equilibrio e quindi di dolore a gambe e piedi.

black leather traditional boots 2
Hong Kong - fino a +15 cm

2. Non dovrai soffrire tutti i giorni per sembrare più alta”

Sei al lavoro e i piedi cominciano a farti un male del diavolo e ti ritrovi a camminare come un bambino che gioca a vestirsi da adulto elegante (ovvero, tutta impettita come se avessi una scopa nella schiena)”. La Marchetti ci fa sorridere ma lo scenario proposto è piuttosto comune: secondo una ricerca pubblicata sul Journal of Experimental Biology, indossare scarpe col tacco alto per periodi di tempo molto prolungati può causare addirittura problemi posturali di un certo livello, come l’accorciamento delle fibre muscolari e l’ispessimento del tendine d’Achille. Insomma, quella camminata sofferente, tipica delle donne con i tacchi a fine giornata, dovrebbe essere un campanello d’allarme per evitare problemi più seri in futuro. Con un paio di scarpe rialzate di qualità GuidoMaggi, testate da medici specialisti, brevettate e sicure, è possibile arrivare a fine giornata senza soffrire.

3. Il rialzo non ti abbandona mai

“All’improvviso e senza motivo il tacco si rompe o si stacca dalla scarpa.” La scena qui descritta è capitata ad ogni donna che indossa spesso scarpe col tacco. Con le calzature rialzate, però, non potrà mai succedere.

4. Il rialzo non resta mai impigliato

“Il tacco s’impiglia in una griglia metallica o sui gradini e non sai come liberarti senza sembrare ridicola e rovinando la scarpa o, peggio, ti ritrovi distesa per terra.“Anche la scena qui descritta è capitata alla maggior parte delle donne che indossano spesso scarpe col tacco, specialmente a quelle che vanno sempre di corsa o hanno mille impegni. Con le calzature rialzate, però, non potrà mai succedere.

Silberne Leder-Sneakers mit Absatz Handgefertigte aus Italien 5
Ginza - fino a +8 cm

5. Non dovrai più rinunciare al comfort per la bellezza

“Sei indecisa fra ballerine e tacchi: le prime sono comode e rassicuranti, ma coi secondi ti senti uno schianto. Chi non ha mai avuto questo dilemma, scarpe piatte o scarpe col tacco? Una scelta difficile perché con le prime aumenti la comodità a scapito dell’altezza e dello slancio a cosce e glutei, mentre con i secondi spesso si rinuncia al comfort a favore di un aspetto più femminile e sexy. Le scarpe rialzate però, sono la vera risposta a questo dilemma, perché consentono di non rinunciare a nulla: comode come le scarpe basse ma capaci di aumentare la statura dei centimetri desiderati e slanciare la silhouette proprio come i tacchi.

On this website we use first or third-party tools that store small files (cookie) on your device. We can directly use technical cookies, but you have the right to choose whether or not to enable statistical and profiling cookies. Enabling these cookies, you help us to offer you a better experience. Cookie Policy